Toscana 365 giorni l'anno

Vacanze in Toscana

Viareggio

VIAREGGIO , Come si arriva

IN AUTOSTRADA : Da Genova, Autostrada A12 direzione Sud uscita Viareggio; da Milano Autostrada A1 e A15 fino a La Spezia, poi A12 direzione sud uscita Viareggio; da Firenze Autostrada A11 fino a Lucca, poi Bretella autostradale per Viareggio; da Roma Autostrada A1 fino a Firenze, poi A11 uscita Viareggio.
IN TRENO stazione di Viareggio. Orari sul sito www.trenitalia.it
IN AEREO: Aeroporto Galilei di Pisa
IN BUS: Servizio CLAP o LAZZI da Firenze, Pisa e Lucca
MERCATO SETTIMANALE: Viareggio il giovedì ; Torre del Lago il venerdì (domenica in estate)

Margherita-small

Gran Caffè Margherita il locale storico sulla passeggiata – foto gentilmente concessa da A.P.T. Versilia.

Viareggio OGGI

Oggi la città supera i 60.000 abitanti, è centro della cantieristica navale, pesca e floricoltura, è nota per il suo Carnevale, con i carri che sfilano sui viali a mare trasportando enormi figure di cartapesta. Ai cinque corsi, di cui quattro la domenica pomeriggio e uno in notturna martedì grasso, si accede con biglietto singolo o cumulativo (che vale per i cinque corsi).

Durante le sfilate, una giuria tecnica valuta la qualità artistica dei carri assegnando dei premi in base alla categoria e al tema proposto. Se i corsi mascherati rappresentano la parte scenografica che esalta i maghi della cartapesta, il carnevale dei rioni è l’anima popolare: ogni quartiere, a turno, organizza feste dove cibo, vino, musica, balli la fanno da padroni. Il clou è la festa in Darsena, dove si aprono grandi cucine all’aperto con piatti a base di pesce. Opere e autori possono essere ritrovati nei capannoni della Cittadella, un complesso costruito a nord della città dove è stato realizzato un museo sul tema del Carnevale.

Viareggio è la Passeggiata, un rettilineo di circa 3km che rappresenta il salotto buono della città: si parte dal Molo e si cammina parallelamente all’arenile sul Viale Margherita, tra edifici in stile liberty, fino in Piazza Mazzini dove si gode una suggestiva veduta di spiaggia e mare. La passeggiata continua fino al Principe di Piemonte, oggi albergo, stabilimento balneare e centro congressi. Passeggiata significa shopping tutti i giorni (in estate anche la sera) nelle boutique con le firme più prestigiose della moda italiana, sedersi nei caffè per colazioni, aperitivi, in attesa di un cinema in Passeggiata, o in un locale sul Viale della Darsena, divenuto in poco tempo il nuovo ritrovo notturno per giovani e non.

Chi vuole spendere meno deve spostarsi al mercato giornaliero (orario 9.00-20.00) di Piazza Cavour, con le bancarelle che vendono di tutto, oppure nell’area pedonale tra Via Battisti e Via Fratti, dove il giovedì mattina si svolge il mercato settimanale (orario 8.00-13.00).

Per chi ama l’antiquariato, l’appuntamento è in Piazza D’Azeglio la quarta domenica e sabato precedente (orario 9,00-20,00; luglio e agosto 9,00-24.00), mentre il fine settimana precedente è il turno di quello dell’artigianato.

Altro mercato settimanale si tiene il venerdì (periodo invernale) e la domenica (da giugno a settembre) in Piazza della Pace a Torre del Lago, dove si trova la Villa Puccini (Piazza Belvedere, sul Lago di Massaciuccoli), che conserva la salma del celebre compositore, insieme a quelle della moglie Elvira e del figlio Tonio.

In estate il teatro all’aperto di Torre del Lago ospita la rassegna lirica internazionale “Puccini Festival” che richiama appassionati da tutta Italia e dall’estero. Viareggio non ha centro storico, né particolari attrazioni artistiche, tuttavia meritano una visita i Musei di Villa Paolina (Via Machiavelli, 2), ospitati nella residenza della sorella di Napoleone, Paolina Bonaparte.

Il “Museo Archeologico Blanc” possiede un notevole patrimonio archeologico dell’area compresa tra Viareggio, Camaiore e Massarosa.

La “Pinacoteca Lorenzo Viani” espone opere del celebre artista viareggino, mentre il “Museo Giovanni Ciuffreda” espone oltre 200 strumenti musicali.

Per chi ama il movimento, le due pinete di levante e ponente sono il polmone verde della città e consentono di fare jogging con percorsi attrezzati, lunghe pedalate in bicicletta, rinfrescarsi in uno dei tanti chioschi che offrono bibite e spuntini.

Per quanti volessero soggiornare si consigliano hotel a Viareggio.