Toscana 365 giorni l'anno

Vacanze in Toscana

Torrita di Siena

Not Far...............
Photo by rogilde – roberto la forgia
Torrita di Siena sorge nella zona occidentale della Val di Chiana, ed è un piccolo borgo racchiuso dalla sua cinta muraria, in larga parte ancora visibile. Le sue origini sono molto antiche ma le prime notizie sulla cittadina risalgono al 1037, quando l’intero territorio si trovava sotto la giurisdizione della città di Siena.
Nel 1557, Torrita di Siena entrò a far parte del Granducato di Toscana, e a seguito della bonifica della Val di Chiana, registrò un notevole sviluppo commerciale ed economico.
A Torrita di Siena pare sia nato il celebre fuorilegge Ghino di Tacco, del 1200, citato sia nel “Decamerone” di Giovanni Boccaccio, sia nella “Divina Commedia” di Dante Alighieri.
Torrita di Siena
Photo by ¡Carlitos
Tra i monumenti di maggior rilievo a Torrita, ricordiamo la Chiesa di Santa Flora e Santa Lucilla, costruita intorno al XIII-XIV secolo, che sorge nel cuore del centro storico, con al suo interno numerose opere d’arte, tra cui una “Annunciazione” dipinta da Francesco Vanni, e una “Natività dei Santi Agostino e Antonio Abate” attribuita a Bartolo di Fredi. C’è poi la Chiesa di Santa Croce, costruita nel 1642, con la sua facciata in cotto rosso, la Chiesa di San Martino e San Costanzo, costruita intorno al 1631 e divenuta poi Collegiata nel 1648, e il Palazzo Pretorio, risalente al Duecento.