Toscana 365 giorni l'anno

Vacanze in Toscana

Sarteano

The Duomo and Palazzo Piccolomini in Pienza
Photo by mookiefl
Sarteano è un’antichissima cittadina, di origini etrusche, che si è sviluppata intorno alla sua bellissima ed imponente rocca, posta sulla cima di un colle. Nell’XI secolo entrò a far parte dei possedimenti di una stirpe feudale progenitrice dei conti Manenti, fino al 1280, anno in cui essa si costituì in comune autonomo, anche se sotto l’influenza del comune di Siena. Nel 1556 Sarteano venne inglobata nei possedimenti dello Stato fiorentino, e nel corso del XVII secolo venne in parte ristrutturata e successivamente trasformata in residenza signorile dai granduchi de’ Medici. Nel 1861 infine, Sarteano venne annessa al Regno d’Italia.

Tra i monumenti di maggior rilievo a Sarteano, ricordiamo la Chiesa di San Francesco, risalente ai primi anni del XVI secolo, in stile gotico-francescano, la Chiesa di San Martino, edificata nel 1841, in stile neoclassico, con al suo interno alcuni pregevoli dipinti, tra cui uno quattrocentesco raffigurante “San Martino e il Povero”, e una “Madonna col Bambino” del 1365, di Jacopo di Mino del Pellicciaio, e soprattutto l’“Annunciazione” di Domenico Beccafumi. A Sarteano poi, è possibile visitare la bella Collegiata di San Lorenzo, con che conserva importanti opere d’arte, il Palazzo Comunale, il Palazzo Piccolomini e l’importante “Museo Civico Archeologico” dove sono custoditi importantissimi reperti che vanno dal periodo etrusco a quello tardo romano.

Poco lontano dalle mura infine, si trova una delle maggiori attrazioni di Sarteano, il complesso di piscine, situato all’interno di un parco molto attrezzato, alimentate da acqua corrente termale a 24°.