Toscana 365 giorni l'anno

Vacanze in Toscana

Castiglione d’Orcia

Santa Maria di Vitaleta in Estate
Photo by carlotardani
Il territorio di Castiglione d’Orcia, conosciuto fino all’inizio dell’XI secolo con il nome di Petra, si estende sul confine tra la Val d’Orcia e le foreste del Monte Amiata, a poca distanza dalla strada statale Cassia. Si tratta di un antico centro feudale appartenente alla famiglia degli Aldobrandeschi, conteso nel Trecento tra i Salimbeni e Siena. Ha raggiunto l’assetto attuale nel 1867 con l’aggregazione delle frazioni di Campiglia e Rocca d’Orcia.

Da visitare nel paese è sicuramente la bellissima piazza dedicata al pittore e scultore, che qui è nato, Lorenzo di Pietro detto Il Vecchietta (1412-1480). Al centro della piazza è posta una fontana in travertino risalente al 1618, e di fronte si trova il Palazzo Comunale, con al suo interno un affresco di scuola senese, la “Madonna con Bambino e due Santi”, proveniente da Rocca d’Orcia. Molto interessanti sono anche la Chiesa di Santa Maria Maddalena, di origine romanica e recentemente restaurata, e la Chiesa dei Santi Stefano e Degna, in cui sono conservate importanti opere d’arte.
Per le antiche strade XVIII
Photo by carlotardani
Uno dei monumenti più conosciuti però, è senza dubbio la Rocca di Tentennano, con un’imponente torre medievale che sorge in cima ad un colle calcareo che sovrasta tutta la Val d’Orcia. E non bisogna dimenticare anche un’altra importante rocca, quella Aldobrandesca, e nella frazione di Rocca d’Orcia la Pieve di San Simone, del XIII secolo, e le chiese della Compagnia di San Sebastiano e della Madonna del Palazzo.